MISE: nuovi finanziamenti per investimenti in fotovoltaico, eolico e batterie.

Dall’11 aprile all’11 luglio le imprese interessate possono presentare domanda di agevolazione per investimenti nel settore delle rinnovabili e batterie. Il sostegno è assicurato tramite lo strumento “negoziale” del contratto di sviluppo, gestito da Invitalia e volto a sostenere investimenti strategici e innovativi di grandi dimensioni. I contratti di sviluppo possono essere presentati da singole imprese e/o da più imprese italiane ed estere, e possono consistere in contributi a fondo perduto in conto impianti, contributi a fondo perduto alla spesa, finanziamenti agevolati, contributi in conto interessi. 

✧ Soggetti beneficiari

I contratti di sviluppo possono essere presentati da singole imprese e/o da più imprese italiane ed estere.

Destinatari delle agevolazioni sono:

  1. L’impresa proponente, che promuove l’iniziativa imprenditoriale ed è responsabile della coerenza tecnica ed economica del contratto;
  2. Le eventuali imprese aderenti, che realizzano progetti di investimento nell’ambito del suddetto contratto di sviluppo;
  3. soggetti partecipanti agli eventuali progetti di ricerca, sviluppo e innovazione.

L’impresa proponente è l’interlocutore formale nei confronti di Invitalia, anche per conto delle imprese aderenti.

I contratti di sviluppo possono inoltre essere realizzati da più soggetti in forma congiunta con il contratto di rete. In tal caso l’organo comune, appositamente nominato, agisce come mandatario dei partecipanti al contratto e assume in carico tutti gli adempimenti nei confronti di Invitalia.

✧ Interventi ammissibili

La misura è finalizzata a promuovere lo sviluppo in Italia dei settori produttivi connessi alle tecnologie per la generazione di energia da fonti rinnovabili, con particolare riferimento a moduli fotovoltaici (PV – PhotoVoltaics) innovativi e aerogeneratori di nuova generazione e taglia medio-grande, e per l’accumulo elettrochimico.

L’intervento mira a sostenere lo sviluppo di una catena di valore delle rinnovabili e delle batterie mediante la realizzazione di tre diversi sub-investimenti, relativi all’intervento “Rinnovabili e Batterie” della misura M2C2 (Missione 2 Componente 2) del PNRR :

  1. Tecnologia PV per il quale si prevede, entro il 31/12/2025, l’incremento della capacità di generazione di energia dei pannelli fotovoltaici prodotti dagli attuali 200 MW/anno ad almeno 2 GW/anno grazie a pannelli fotovoltaici ad alta efficienza.
  2. Industria eolica.
  3. Settore batterie per il quale si prevede, entro il 31/12/2024, una produzione di batterie con capacità obiettivo di 11 GWh. 

✧ Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse destinate all’attuazione dell’investimento “Rinnovabili e batterie” del PNRR finanziato dall’Unione Europea – NextGenerationEU, sono pari ad euro 1.000.000.000, allocate per l’attuazione dei sub-investimenti di cui sopra, come di seguito riportato:

  1. 400.000.000 euro per il sub-investimento “Tecnologia PV“;
  2. 100.000.000 euro per il sub-investimento “Industria eolica“;
  3. 500.000.000 euro per il sub-investimento “Settore batterie“.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti delle intensità massime di aiuto previste dai regimi di volta in volta applicabili allo strumento dei contratto di sviluppo, e assumono le forme previste dall’art. 8 del decreto 9 dicembre 2014, anche in combinazione tra loro, che prevede:

  1. Contributo a fondo perduto in conto impianti;
  2. Contributo a fondo perduto alla spesa;
  3. Finanziamento agevolato;
  4. Contributo in conto interessi.

L’eventuale finanziamento agevolato è concesso in termini di percentuale nominale rispetto alle spese ammissibili nel limite massimo del 75% e deve essere assistito da idonee garanzie ipotecarie, bancarie e/o assicurative nel limite dell’importo in linea capitale del finanziamento.

Il finanziamento agevolato ha durata massima di 10 anni oltre a un periodo di utilizzo e preammortamento commisurato alla data dello specifico progetto. Il tasso agevolato di finanziamento è pari al 20% del tasso di riferimento vigente alla data di concessione delle agevolazioni.

✧ Termini e scadenze

Le domande di contributo possono essere presentate dalle ore 12:00 del giorno 11 aprile 2022 e fino alle ore 17:00 del giorno 11 luglio 2022.


Hai bisogno di supporto nell’inviare la richiesta del finanziamento MISE?

Compila il form di seguito per essere ricontatto dal nostro specialista!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.