Notizie in Sintesi

Dipartimento Informazione ed Editoria: “Bonus pubblicità” su investimenti pubblicitari incrementali

Dal 1 marzo al 2 aprile 2024, imprese, professionisti ed enti non commerciali possono prenotare il “bonus pubblicità” per gli investimenti effettuati e/o da effettuare in campagne pubblicitarie su stampa quotidiana e periodica, anche online, nel 2024. Sono agevolabili gli investimenti pubblicitari che nel 2024 superino di almeno l’1% l’importo degli analoghi investimenti del 2023.

ESG: per un’azienda sostenibile

È ormai riconosciuto che uno sviluppo economico, e all’interno dell’azienda una performance, deve essere misurato non più solo dal lato economico-finanziario, ma dovrà tenere in considerazione anche le performance sociali e ambientali che l’azienda riesce a generare, ovvero gli impatti che genera sulla società piuttosto che sull’ambiente o gli aspetti negativi.

MEF: Bando “CrescerAI” per il Made in Italy

Dalla condivisione degli obiettivi strategici e operativi dell’Impresa Sociale e di Google.org, nasce il bando “CrescerAI”, che invita soggetti pubblici, privati senza scopo di lucro ed enti del terzo settore a presentare proposte progettuali per lo sviluppo di soluzioni di Intelligenza Artificiale destinate alle PMI del Made in Italy, con una particolare attenzione alle imprese che si muovono in settori e contesti svantaggiati del Paese.

PNRR: Nuovi bandi a cascata per la ricerca su nuovi modelli alimentari sostenibili

Entro il 22 ed il 25 gennaio, aziende e istituti accademici potranno richiedere finanziamenti MUR (Ministero dell’Università e della Ricerca) per progetti di ricerca e innovazione su alimenti sostenibili, biotecnologie, qualità e riduzione sprechi, nell’ambito del partenariato esteso OnFoods. Per il raggiungimento di questi obiettivi si farà ampio ricorso allo strumento del cascade funding (i bandi a cascata del PNRR).

MIMIT: Piano Transizione 5.0

Il Governo ha delineato una nuova strategia per sostenere la transizione delle imprese verso una maggiore sostenibilità ambientale e tecnologica con il lancio del “Piano Transizione 5.0”. Come illustrato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, il Piano si pone in continuità e complementarità con il precedente “Piano Transizione 4.0”, integrandolo con nuove risorse e incentivi.

LEGGE DI BILANCIO 2024: le nuove agevolazioni

Sono numerose le misure agevolative contenute nella Legge di Bilancio 2024, che spaziano dal fiscale, passando per il lavoro, fino a toccare il tema delle agevolazioni e dei finanziamenti. Di seguito introduciamo le principali disposizioni introdotte dalla manovra in materia di imprese.

Veneto Sviluppo: Finanziamenti a favore dell’efficientamento energetico delle MPMI del Veneto.

Veneto Sviluppo s.p.a., società finanziaria della Regione Veneto, e Unioncamere del Veneto, intendono con il presente Bando di finanziamento favorire l’efficientamento energetico delle micro, piccole e medie imprese localizzate nel territorio della Regione Veneto.

MIMIT: Bonus R&S, nuove “certificazioni preventive” attestanti la qualificazione degli investimenti

Il Ministro Urso ha firmato un decreto con il Ministro dell’economia per agevolare le imprese nell’ottenere crediti d’imposta per investimenti in ricerca, innovazione tecnologica, design ed estetica. Il decreto introduce una certificazione preventiva per qualificare gli investimenti, gestita dall’Albo dei soggetti abilitati presso la Direzione generale del MIMIT.

MIMIT: Accordi per l’innovazione, secondo sportello dal 18 settembre

Dal prossimo 18 settembre sarà possibile inviare domanda per accedere alle risorse a sostegno delle iniziative di ricerca e sviluppo nell’ambito del secondo sportello agevolativo previsto per gli “accordi per l’innovazione”, l’agevolazione a favore delle imprese che operano nelle Regioni meno sviluppate.

Centro nazionale per la mobilità sostenibile: contributi per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Il Centro nazionale per la mobilità sostenibile (MOST) ha pubblicato il bando per finanziare – con contributi a fondo perduto – progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, a cui possono partecipare le imprese interessate ad introdurre significative innovazioni in materia di mobilità aerea e su gomma.